Riparte il periodo dell'amministrazione"manentiana" a Rovato. Costi certificato idoneità alloggiativa alle stelle. Perchè?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con la delibera di giunta 108/2015 a Rovato i diritti di segreteria per richiedere il certificato di idoneità alloggiativa schizzano alle stelle. Da 45€ a 312€. Il certificato è obbligatorio per poter chiedere il permesso di soggiorno, il suo rinnovo, un ricongiungimento familiare ecc. E' evidente che questa sia una delibera fotocopia di altre fatte da giunte leghiste su cui, peraltro, i tribunali si sono già espressi bastonando gli amministratori che le hanno partorite per evidente discriminazione. Che dire: una grande genialata della giunta rovatese alla quale diciamo subito che la vicenda sfocerà certamente in tribunale e sulle cui relative spese di giudizio (visto come è andata a Bolgare e a Telgate) chiederemo che siano gli amministratori di tasca loro a pagare eventuali addebiti. Troppo comodo fare i demagoghi razzisti con il portafoglio dei cittadini. Peraltro introdurre nei fatti una nuova tassa che rende più oneroso sottoscrivere contratti di affitto in un paese come il nostro con 1.500 appartamenti vuoti, sfitti e invenduti su un totale di 8.800 è proprio intelligente. Una "genialata" appunto.

Di seguito riporto il testo della delibera di giunta e il relativo comunicato stampa del circolo PD di Rovato.

Resto come sempre a disposizione di qualunque cittadino volesse chiedere chiarimenti.

Download
Comunicato_PD-Rovato.pdf
Documento Adobe Acrobat 21.6 KB
Download
DGC_108-2015.pdf
Documento Adobe Acrobat 282.0 KB

Scrivi commento

Commenti: 0