25 aprile: "arrendersi o perire"

"Cittadini, lavoratori! Sciopero generale contro l'occupazione tedesca, contro la guerra fascista, per la salvezza delle nostre terre, delle nostre case, delle nostre officine. Come a Genova e Torino, ponete i tedeschi di fronte al dilemma: arrendersi o perire."

 

Questo fu l'annuncio via radio di Sandro Pertini che il 25 aprile 1945 era alla testa dei partigiani che liberavano Milano.

Ricordiamoci tutti i giorni del sacrificio di tanti uomini e donne, tra di essi anche giovanissimi, che permisero di avere un'Italia libera dal regime fascista.

E quando sentiamo parlare male di questo nostro Paese ricordiamoci con orgoglio, invece, che giganti furono coloro che ce lo restituirono libero.

 

Invito tutta la cittadinanza alla partecipazione alle celebrazioni rovatesi del 71-esimo anniversario della Liberazione.

Scrivi commento

Commenti: 0