· 

"Busta paga" da consigliere comunale: annualità 2018

Anche quest'anno assolvo l'impegno di pubblicare la "busta paga" da consigliere comunale, come sto ininterrottamente facendo dall'anno della mia prima elezione (2007). 

Qui accanto la scannerizzazione della "busta paga" da cui si evince che la somma dei gettoni di presenza dell'intero anno 2018 è, nel mio caso, di 111,38€.

 

Nello specifico ho presenziato a 7 sedute su 7 del consiglio comunale. Ho presenziato anche a numerose commissioni consigliari che non trovate nei conteggi in quanto non ne sono membro effettivo ma a cui ho portato il mio contributo in qualità di capogruppo consigliare. Non rientrano in questi conteggi nemmeno le sedute della commissione elettorale di cui sono membro effettivo e che non danno diritto a gettone di presenza.

 

Come ricordo sempre questi numeri non evidenziano in alcun modo lo sforzo che ci sta dietro. Proprio qualche giorno fa il Presidente Mattarella ha ricordato la necessità di prepararsi e bene se si avesse intenzione di fare politica in modo serio! E lo studio di centinaia di atti amministrativi, l'incontro con i cittadini per valutare le loro istanze, la definizione delle proposte consigliari che anche dall'opposizione abbiamo cercato di portare avanti non è tangibile leggendo solo il numero delle sedute consigliari.

 

Questo è il dodicesimo anno consecutivo che rendo pubblica la "busta paga" annuale da consigliere comunale: anche quest'anno insisto con questa operazione "trasparenza" perchè tutti si rendano conto che fare il consigliere comunale, a maggior ragione in un Comune grande come il nostro, è una forma di volontariato a tutti gli effetti. Se si crede nel fatto che la cosa pubblica ci debba interessare perchè la cosa pubblica siamo tutti noi lo si fa e volentieri. Come ho sempre detto questa fiamma che arde dentro ha un solo nome: passione.

Scrivi commento

Commenti: 0