· 

Articolo di Gennaio per il "Leone": a chi serve un mega auditorium a ridosso della rotonda Bonomelli?

(foto Corriere della Sera Brescia)

Riprendo il mio intervento comparso sul numero di Gennaio 2020 dell'organo di comunicazione comunale "Il Leone". L'ho dedicato alla mozione da noi presentata in consiglio comunale circa l'iniziativa di realizzazione di un mega impianto a ridosso del comparto "Bonomelli".

__________________________________________________________________________________________________________________________________________

Nell'ultima seduta dell'anno il consiglio comunale di Rovato, grazie a una nostra mozione, ha discusso di un progetto previsto sul territorio comunale di Erbusco ma a ridosso del nostro abitato. Ci riferiamo alla faraonica realizzazione di un teatro per concerti da 6.800 posti proposto dalla Moretti spa nell'area in cui nel 2016 era stato previsto l'allargamento del centro commerciale "Le Porte Franche" (bocciato dai cittadini erbuschesi attraverso un referendum). Il nuovo progetto, oltre all'auditorium, prevede a ridosso della rotonda Bonomelli anche una sala convegni da 400 posti, un albergo da 90 camere e ulteriori spazi commerciali.

La discussione in consiglio comunale, su nostra proposta, è sfociata in un impegno affinchè Rovato si faccia promotore, presso l'associazione dei comuni "Terre di Franciacorta", di un incontro in cui tutte le municipalità della zona si confrontino su un progetto che avrebbe evidentemente ricadute viabilistiche e ambientali principalmente su Rovato.

Crediamo di aver fatto anche in questa circostanza il nostro dovere, consapevoli che il mandato amministrativo conferitoci va portato avanti fino all'ultimo giorno. E lo stiamo facendo nonostante manchino pochi mesi alle prossime elezioni comunali.

Scrivi commento

Commenti: 0