· 

Beppe Orizio, una persona perbene

 

Questo 2020 ci sta portando via davvero tante persone che hanno lasciato un segno nella vita di ognuno di noi. Tra di queste Beppe Orizio, sindaco di Castegnato nel decennio 2004-2014. Un uomo delle istituzioni, fervente democratico, memoria storica della sua comunità e non solo. Ho vissuto con Beppe davvero tanti momenti di condivisione amministrativa all'epoca del mio impegno di giunta: quante riunioni per discutere del futuro di Cogeme e quanti incontri per definire la gara di bacino per il servizio di raccolta rifiuti comprendente i nostri Comuni.

E molto molto altro.

Voglio ricordare Beppe con questa foto del 2012 che lo ritrae alla mia destra insieme agli allora sindaci di Paderno F.C, Travagliato, Passirano, Berlingo e Cazzago S.M.. Eravamo reduci da una conferenza stampa in cui, come Comuni interessati dai gravi impatti ambientali dovuti alle escavazioni alla Bonfadina e alle discariche previste nei bacini della Macogna e della Bosco Stella, denunciavamo pubblicamente le assurde decisioni degli enti superiori sui nostri territori.

Lo immagino già, Beppe, mentre discute e si confronta con Dario Ciapetti (il secondo da destra) di cui proprio in questi giorni ricorre l'anniversario della scomparsa.

Grazie Beppe, per l'esempio che hai lasciato a tanti giovani amministratori: da te ho imparato molto.

Scrivi commento

Commenti: 0