· 

La nostra mozione per un medico di base in frazione a Lodetto: ne parlo su "Il Leone"

Ho deciso di dedicare il prossimo articolo sull'organo di comunicazione comunale al grave disagio che è destinata ad affrontare Lodetto dopo l'annuncio del trasferimento ad altro Comune del medico di base operante in questa che è la mia frazione di origine.

Abbiamo deciso di sollecitare l'amministrazione comunale a prendere contatti con le autorità sanitarie competenti. Lo abbiamo fatto con una mozione consigliare che abbiamo protocollato e che trovate qui sotto.

In anteprima l'articolo che leggerete su "Il Leone".

 

_______________________________________________________________________________________________________________________________ 

L'assistenza sanitaria è uno dei principi cardine della nostra società a cui è stato dedicato addirittura un articolo della nostra Costituzione, il trentadue. La prima forma di assistenza sanitaria sul territorio è garantita dalla figura del medico di prima assistenza, meglio noto come medico di base. Non è certamente una buona notizia, quindi, apprendere che il medico di base esercitante in frazione Lodetto abbia annunciato l’imminente trasferimento ad altro Comune. Sono circa 800, in gran parte lodettesi, i mutuati interessati dalla notizia. Tra di essi numerosi sono gli anziani in difficoltà a spostarsi, anche solo di qualche chilometro, per prescrizioni o visite magari frequenti a causa di cronicità. Per questo motivo abbiamo protocollato una mozione da discutere nella prossima seduta del consiglio comunale. In essa chiediamo che l'amministrazione comunale si attivi fin da subito presso le competenti autorità sanitarie al fine di garantire la presenza di un medico di base a Lodetto. Riteniamo che un intervento tempestivo dell'amministrazione comunale possa aiutare a mantenere un presidio sanitario indispensabile come questo.

Angelo Bergomi
Capogruppo PD Rovato

 

 

Download
Mozione_per_Medico_Base_Lodetto.pdf
Documento Adobe Acrobat 181.6 KB

Scrivi commento

Commenti: 0