· 

2020: anche un viaggio di mille miglia inizia con un singolo passo.

(immagine tratta da internet)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E' con questa frase attribuita al filosofo cinese Lao Tzu che voglio iniziare il mio consueto resoconto dell'anno che sta terminando, assolvendo a un impegno che sto mantenendo da quando rivesto incarichi pubblici. 

ATTIVITA' CONSIGLIARE ROVATESE:

Per il tredicesimo anno consecutivo ho garantito la presenza al 100% delle sedute di consiglio comunale (6 sedute più la convocazione straordinaria per l'assegnazione dei "Leoni d'oro") e della commissione elettorale di cui sono membro. Ho partecipato anche a quasi tutte le sedute delle commissioni urbanistica e servizi sociali, pur non essendone membro. 

Anche quest'anno il lavoro consigliare è stato condiviso con le mie due splendide compagne di viaggio, le consigliere Elena Zoppi e Luciana Buffoli. Dalla difficile posizione di minoranza consigliare abbiamo condotto le nostre battaglie conseguendo alcuni risultati. In particolare ne segnalo due:

  • l'approvazione di una nostra mozione affinchè l'amministrazione comunale si attivasse presso le competenti autorità sanitarie per risolvere il disagio sorto nella frazione di Lodetto a seguito della partenza del medico di base per altro Comune.
  • la  votazione di un regolamento comunale da noi proposto che normi l'assegnazione di beni sequestrati/confiscati alle associazioni mafiose.

Come promesso in campagna elettorale, abbiamo rendicontato il nostro lavoro in una assemblea pubblica presso la sala civica del Foro Boario il 20 giugno scorso. 

 

CIRCOLO PD: anche quest'anno non ho fatto mancare il mio impegno nel direttivo che ha affiancato il lavoro del nostro segretario Sergio Manenti.

Numerose sono state le iniziative che abbiamo organizzato come circolo, cercando di promuovere un dibattito culturale e valoriale oltre che politico, all'interno della nostra comunità.

Una su tutte: la proiezione del docufilm "Footbalization" con protagonista il rovatese Stefano Fogliata. Bellissima serata  organizzata in collaborazione con l'associazione Educare Futuro e attraverso il sostegno di numerose realtà rovatesi: ACLI, ANPI, Casa famiglia Pane e Sale, Tavolo della Pace Franciacorta, Cerchio delle Donne, GS Lodetto, Auser, Casa del Sole.

 

ESECUTIVO PROVINCIALE PD, ASSEMBLEA NAZIONALE: Il 2019 è stato l'anno delle elezioni primarie per l'elezione del nuovo segretario nazionale del Partito Democratico.

In questa avventura sono stato chiamato a coordinare la mozione provinciale a sostegno di Nicola Zingaretti, risultato anche a Brescia il candidato più preferenziato sia tra gli iscritti che alle primarie aperte.

Contestualmente sono stato confermato come membro dell'assemblea nazionale del partito, partecipando all'elezione del segretario Zingaretti.

Due momenti significativi della campagna elettorale delle elezioni primarie sono stati i comizi a Brescia di Dario Franceschini e Nicola Zingaretti stesso che ho avuto l'onore di presentare. Sul mio canale youtube trovate i video dei miei due interventi.

E' continuata l'attività anche nel dipartimento ambiente provinciale del PD che ha dato un proprio contributo tematico a due importanti appuntamenti organizzati dal PD regionale sui temi ambientali a Milano e a Nembro.

Questi contributi sono poi sfociati in un grande convegno ospitato il 09 Novembre presso la sala Capretti dell'Istituto Artigianelli di Brescia.

Nel corso dell'anno ho portato il contributo del dipartimento in svariate occasioni pubbliche:

dal dibattito organizzato da Legambiente Brescia in vista delle elezioni europee, al coordinamento della serata ambiente presso la festa provinciale dell'Unità a Botticino per arrivare al dibattito pubblico organizzato dal circolo del PD di Brescia Nord a Mompiano.

 

 

 

Continua la mia passione per il vernacolo: il 2019 e' stato anche l'anno di due premi portati a casa da mie poesie in dialetto bresciano.

1) "Se fösem töcc precìs" ha vinto il secondo premio alla quinta edizione del concorso nazionale "Tortorella" per poesie in vernacolo organizzato dall'associazione culturale "A Castagna Ra Critica" a Lagonegro (Potenza). La poesia, tra le 52 partecipanti, è stata premiata dalla giuria presieduta da Patrizia Del Puente, docente di Glottologia e Linguistica presso l'Università della Basilicata.

2) "A cülmartèi e birulù"  ha vinto il secondo premio nella sezione C alla XXIX edizione del Premio letterario internazionale "Città di Pomezia". La poesia è stata premiata dalla giuria presieduta da Roberto Maggiani, divulgatore scientifico e poeta.

Al di là dei riconoscimenti, che comunque fanno piacere, la passione per il dialetto prosegue intatta e mi porta a scrivere qualcosa che nasce dalla mia esperienza di vita. 

 

 

Un nuovo decennio.

Tra poco inizierà il nuovo anno. Non so se ce ne siamo accorti ma parte anche un nuovo decennio: gli anni Venti del nuovo Secolo! Il 2020 si preannuncia impegnativo. Le sfide che sono all'orizzonte richiedono impegno e passione.

L'anno nuovo porterà le elezioni comunali a Rovato, tanto per dirne una. Non solo: c'è un PD che ha accettato la sfida del Governo Nazionale a cui noi tutti sui territori dobbiamo il nostro sostegno e aiuto. Questo basta già per capire che montagna ci sia da scalare.

 

Ma soprattutto c'è la sfida avvincente di essere un bravo padre e marito!

Come è noto a tutti non vivo di indennità legate agli incarichi pubblici/politici: li assolvo in concomitanza con il mio lavoro. Tutto questo non sarebbe possibile se non vi fosse il sostegno di mio figlio Mattia e di mia moglie Michela che ringrazio tantissimo. 

A proposito: l'impegno più bello da assumersi per il 2020 è quello di allenare Mattia (detto "Giga") che sta provando a diventare un portiere nella sua squadra di calcioIn cortile gli tiro di quelle punizioni......

 

 

Infine un auspicio: 

riscopriamo la bellezza dell'aiutare gli altri, in maniera disinteressata, passo dopo passo e senza clamori. Non servono medaglie per promuovere il bene.

Buon 2020 a tutti!

 

Angelo

Scrivi commento

Commenti: 0